Come proteggere la pelle in estate

L’estate è sinonimo di sole e di abbronzatura. La maggior parte della persone, durante la stagione calda, insegue la tintarella perfetta senza sapere però che i benefici dell’esposizione solare sono minori rispetto ai danni che possono causare i raggi UV sulla nostra pelle. Un’esposizione prolungata e non corretta, infatti, può danneggiare la cute e provocarne l’invecchiamento. Nelle ipotesi peggiori, inoltre, può arrivare anche a provocare l’insorgere di melanomi, tumori della pelle ed altre patologie cutanee. Proprio per questo è importante proteggere la propria pelle per potersi poi godere completamente gli effetti benefici del sole.

Non eccedere con le ore di esposizione al sole nell’arco della giornata

Innanzitutto è necessario scegliere gli orari giusti, ossia quando i raggi non sono esageratamente forti. E’ preferibile esporsi al sole nelle prime ore della mattinata fino alle 10 e la sera dalle 18 evitando le ore del primo pomeriggio. E’ bene utilizzare sempre solari adatti al proprio tipo di pelle, con un fattore di protezione (SPF) specifico per il proprio fototipo e applicarli almeno ogni 2-3 ore. E’ inoltre opportuno porre particolare attenzione alla protezione della pelle delicata dei bambini.

Fino ai 6 anni di età è necessario scegliere un fattore di protezione molto alto, SPF 50+, per quelli più grandicelli è possibile optare per una fascia di protezione inferiore, ma non è mai prudente scendere sotto al valore SPF 30+. E’ sempre consigliabile, inoltre, scegliere sempre dei protettori solari resistenti all’acqua in vendita in farmacia.

La classificazione del fototipo

Per esporsi al sole in maniera coscienziosa è fondamentale scegliere i solari con un fattore di protezione adatto al proprio tipo di pelle che si classifica in 6 fototipi. Appartiene al fototipo 1 una pelle molto chiara  facilmente soggetta a scottature solari ed in questo caso la scelta della crema solare va verso una con un fattore di protezione 50+. Nel fototipo 2, invece, rientrano quelle pelli chiare e soggette a scottature solari e in questo caso i solari giusti da scegliere sono SPF 50+, SPF 50 o SPF 30 quando già abbronzate.

Per il fototipo 3, comprendente pelli con colorito medio, occorre usare solari con protezione media, cioè SPF 25, SPF 20 o SPF 15. Queste ultime sono adatte anche al fototipo 4, pelli con colorito olivastro, mentre per il fototipo 5, pelle scura, è indicata una protezione bassa SPF 10 o SPF 6. Le persone di pelle nera appartenenti al fototipo 6 non si scottano e sono naturalmente già abbondantemente protetti dalle radiazioni solari. Anche in questo caso i solari SPF 10 o SPF 6 sono quelli più indicati. Esiste inoltre il fototipo 0 che è associato all’albinismo, la malattia caratterizzata dall’assenza di melanina. Si tratta di persone con pelle completamente bianca, i capelli bianchi e gli occhi rossi e non possono esporsi assolutamente alle radiazioni solari.

One thought on “Come proteggere la pelle in estate

Rispondi